Farel Dalrymple in 5 domande

FAREL DALRYMPLE è uno dei miei fumettisti preferiti al quale finalmente ho avuto la fortuna di porre alcuni quesiti, in 5 domande.

f

CC- Ciao Farel grazie tanto per questa intervista; alcuni lettori Italiani non ti conoscono bene, come descriveresti il tuo lavoro?

FD-  Finzione emo psichedelica mixata con qualche tocco di stravaganza.

CC- Quale tuo fumetto consiglieresti come prima lettura ad un nuovo lettore?

FD- Probabilmente The Wrenchies o Pop Gun War: gift.wre.jpg

CC- Chi sono i tuoi autori preferiti (scrittori e illustratori)? e ci sono fumetti, film o musica che ispirano i tuoi fumetti?

FD- La meravigliosa serie Aama di Frédérik Peeters, Taiyo Matsumoto, James Jean, Otomo, Moebius, Tardi, Tatsuyuki Tanaka, Brandon Graham, Tom Herpich, Richard Scary.

CC- Il mio primo approcio con un tuo fumetto è stato su Island magazine edito da Image Comics con Pop Gun War: Chain Letter, subito ho amato la tua arte, ma la storia come l’arte è veramente affascinante; io credo che l’immaginazione sia uno dei punti forti di ogni scrittore, puoi confermarlo? Dicci cosa ne pensi.

FD- Non so molto sull’immaginazione. Non voglio illudere le persone su un qualche bellissimo processo magico. Credo che la mia motivazione nel creare fumetti è più simile ad un’ossessione o dipendenza. Penso molto attivamente alla mia storia, ma le soluzioni ai problemi di tanto in tanto sembrano rivolsersi con un raro “aha”. Si tratta di una lotta che ricorda a me stesso di godermi il viaggio. 

CC- Proxima Centauri è il tuo nuovo progetto (webcomic) e nel 2017 finalmente potremo leggerlo. Puoi dirci qualcosa rispetto alla trama?

FD- Proxima Centauri è una sorta di sequel di The Wrenchies. Lo pubblicherò per Studygroup Comics settimanalmente come ho fatto con It Will All Hurt. La storia parla di Sherwood Breadcoat durante tre dei suoi anni da adolescente intrappolato su una stazione spaziale, con alcuni strambi personaggi che abbiamo visto brevemente su The Wrenchies. Una volta serializzato online molto probabilmente ne farò anche una versione cartacea. 

prox

*Segui Farel su Twitter.

**Segui Farel su Instagram.

Versione Inglese dell’intervista con Farel Dalrymple.

by: Luca Amato

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...