RUFOLO di Fabio Tonetto

**CLICCA SU -rufolo di fabio tonetto- PER LEGGERE LA RECENSIONE SU INSTAGRAM.

*SEGUIMI SUL PROFILO INSTAGRAM comics.country

Rufolo, il fumetto a natura propria!

Lontanissimo dai generi prediletti del salottino di Comics Country, RUFOLO è riuscito a stregarmi, e non essendo appunto un tipo di fumetto che seguo con costanza – diciamo che mi ritrovo a leggere queste storie quasi per caso – il destino ha fatto arrivare l’ennesima pubblicazione firmata Eris Edizioni nella mia libreria.

Edito da Eris Edizioni – prima edizione 2016 – 12.50€, 104 pagine!

Apro la prima pagina e non trovo le solite vignette in cui la storia viene imprigionata dai fumettisti, no, qui tutto è libero, il disegno sopratutto, espressivo e comprensibile a prima vista, ogni oggetto / personaggio ha la totale libertà di movimento all’interno della pagina, il design dei protagonisti è ammaliante, ogni mossa è fluida, cartoonizzata esplicitamente, tutto sembra gommoso, lucido e a tratti pare di avere a che fare con palloncini gonfiabili, insomma durante la lettura ho avuto più volte la voglia di toccare tutti le creature di questo fumetto. Avevo in mente di leggere l’albo un pò alla volta – decisione dettata dalla mia paura d’aver speso soldi a cazzo – e invece no, inizio e finisco il volume in un’unica tirata; dialoghi / disegni / storie e tutto il resto scorrevoli da far paura, con degli schemi ben delineati, dove ogni creatura vive in questa raccolta composta da più racconti in piena libertà, collegate a loro volta ad altre creature, oggetti o altro ancora. All’inizio della lettura sono apparentemente estraneo a questo mondo, ma dopo aver letto due pagine, per magia senza particolare fatica mi sono ritrovato catapultato negli schemi di RUFOLO, ed è pazzesco il modo in cui l’autore è riuscito rendere tutto plausibile, pur avendo a che fare con siparietti surreali e ricchi di una fantasia molto divertente, a volte anche dura, buttata lì non per caso ma per quello schema naturale di cui RUFOLO si nutre! L’assenza o la lontananza dalla realtà è paradossale, perché per quanto la logica e la naturalezza delle storie siano aliene al nostro modo di pensare o di vivere alla fine tutto quadra, in un modo o nell’altro sento questo universo come mio,  un qualcosa che esiste realmente e Fabio Tonetto è il creatore di tutto ciò!

di Alessio Fermanelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...